salute e benessere
Home | Esami medici | Specialità | Consigli | Contatto  
Ricerche




Ortopedia
L'artrosi dell'anca o coxartrosi

Ne distinguiamo una forma giovanile che insorge prima dei 30 anni secondaria a forme displastiche ed una forma senile che sorge in età avanzata su base quasi sempre degenerativa metabolica o circolatoria.
Le cause più comuni sfociano in un'artrosi dell'anca sono:
• lussazione congenita dell'anca
• sublussazioni dovute alla displasia congenita dell'anca
• malattie che portano a deformazioni della testa del femore o ad alterazioni del suo carico
• lesioni traumatiche che di solito provocano una lesione grave dei vasi che nutrono la testa femorale
• problematiche vascolari generalmente a carattere arteriosclerotico che riducono l'apporto di sangue alla testa femorale oppure turbe metaboliche primitive della cartilagine articolare o del liquido sinoviale
• necrosi idiomatica della testa femorale che colpisce giovani tra i 35 - 40 anni in cui si verificano problematiche circolatorie a livello della testa del femore.

Sintomatologia
Indipendentemente dalla causa, la sintomatologia è molto simile.
• Dolore da carico e presente all'inizio dei movimenti
• Limitazione funzionale che riduce soprattutto i movimenti di abduzione e rotazione interna (difficoltà ad infilarsi le calze).
Per il dolore il soggetto tende a non caricare sull'arto e poggiarsi maggiormente sull'arto contro-laterale; ne consegue, a lungo andare, un sovraccarico dell'anca sana che può incorrere in un processo artrosico.

Terapia
La terapia medica e la fisio-kinesiterapia possono agire solo nelle fasi iniziali, ben presto le possibilità terapeutiche sono solo chirurgiche e precisamente le osteotomie e artroprotesi.

OSTEOTOMIE
Si praticano a livello del collo femorale e si distinguono:
• Osteotomie di centramento quando servono a centrare stabilmente l'anca nel cotile
• Osteotomie di piazzamento quando la testa è già fissa; si opera una sezione del collo e si sposta la parte lunga del femore medialmente in modo da variare l'asse di carico



• Osteotomie direzionali quando l'articolazione è già fissata in posizione non funzionale, pertanto si pratica un'osteotomia del collo per variare la posizione della dialisi femorale.

ARTROPROTESI
Si asporta la testa e parte del collo artrosico e il cotile e si provvede alla loro sostituzione con strutture artificiali in leghe artificiali diverse.




 






Privacy | Cookie | Riproduzione anche parziale dei contenuti. vietata

[noprocess] [/noprocess]