salute e benessere
Home | Esami medici | Specialità | Consigli | Contatto  
Ricerche




Ortopedia
L'alluce valgo

È la conseguenza dell'allargamento dell'avampiede.
Nel piede normale l'asse dell'alluce forma con quello del 1° metatarso un angolo aperto all'esterno di 10 - 15 gradi, oltre questa misura si parla di alluce valgo che nei casi più gravi può avere un angolo di 90 gradi.
In questo caso l'alluce è deviato notevolmente all'esterno, può disporsi al di sopra o al di sotto del 2° e 3° dito che successivamente vengono deviati a martello.
La causa dell'alluce valgo è generalmente dovuta ad una predisposizione congenita e spesso ereditaria ad un allargamento dell'avampiede, a ciò dobbiamo aggiungere l'utilizzo, soprattutto delle donne, di calzature con tacco alto e punta stretta che spostano tutto il carico del corpo sull'avampiede costringendo le dita in poco spazio.

Sintomatologia
Inizialmente può essere asintomatico, ma ben presto diviene doloroso anche perché l'articolazione viene a sporgere medialmente e ad urtare contro la calzatura dando origine ad una borsite

Terapia
La profilassi può essere ottenuta con l'uso di calzature ben studiate con tacco largo, con altezza massima di 5 centimetri e con pianta larga, ciò può impedire il progredire della patologia che invece in una fase avanzata troverà beneficio solamente in una terapia chirurgica.
Gli interventi più razionali consistono in ampie resezioni articolari, seguiti da capsuloplastiche oppure l'asportazione della testa del primo metatarso e il posizionamento di una protesi articolare in materiale acrilico; naturalmente tali metodiche obbligano ad un periodo di immobilizzazione in gesso.






 






Privacy | Cookie | Riproduzione anche parziale dei contenuti. vietata

[noprocess] [/noprocess]